Dieci cose che da sapere sui laghi Alimini

laghi alimini

Cosa sono i laghi Alimini

Laghi Alimini è un SIC, sito di interesse comunitario, costituito da due laghi, uno più grande, chiamato Lago Grande, esteso per un’area di 143 ettari, per 2,5 km e per 4 metri di profondità e uno più piccolo, chiamato Lago Piccolo o Fontanelle. I due laghi sono collegati da uno stretto canale chiamato dai locali “lu strittu”. L’acqua del lago Grande è salata in quanto sbocca nel mare Adriatico e la salinità la prende e la cede al mare tramite il canale che attraversate grazie al ponte sulla provinciale SP 366 Otranto San Cataldo km 27.

Dove si trovano i laghi Alimini

I Laghi Alimini si trovano in Puglia, in provincia di Lecce, nello specifico a Otranto. Il territorio ha 3 laghi, di cui solo uno è di origine artificiale ed è il laghetto di Bauxite che si trova a sud della città dei martiri. I laghi Alimini sono formazioni naturali formatisi migliaia di anni fa.

Laghi Alimini come arrivare

I Laghi Alimini, da Otranto, distano poco più di 10 km e si può arrivare tranquillamente in auto, in bici o a piedi. In quest’ultimo caso bisogna tener conto anche il fatto che bisogna tornare, a piedi, a Otranto e quindi fare altri 10 km per rientrare al punto di partenza. Invece se venite da Torre dell’Orso la distanza è di poco più di 13km e si possono percorrere in auto sulla SP 366, in bici scegliendo le strade interpoderali o sempre la SP 366 o a piedi. Da Lecce, invece, il percorso si allunga e in questo caso è bene dare un’occhiata a un navigatore per scegliere il percorso in quanto sono poco meno di 40 km e certamente arrivarci a piedi, ai laghi Alimini è sconsigliato.

Come visitare laghi Alimini

I laghi Alimini si visitano a piedi prendendo i viali lungo il canale che collega i due laghi, il piccolo al grande e inoltrandosi lungo i sentieri. L’unico versante visitabile e che permette passeggiate è quello a sud, che ci permette di confrontarci con le piante che popolano l’area, che ci fanno vedere le acque del lago Grande e che ci fanno sentire in pace con noi stessi. Dal canale “lu strittu” percorrendo circa 1400 metri si arriva in un’area che un tempo era adibita a picnic. Quest’area è il punto di imbarco con le waterbike che permettono di navigare sul lago pedalando. Sono delle bici acquatiche che consentono di visitare il Lago Alimini Grande come non lo avete mai visto.

Laghi Alimini dove andare

L’area SIC dei laghi Alimini permette all’ospite di fare una passeggiata a cavallo tramite il vicino maneggio. La struttura non ha certamente bisogno di presentazioni, ha fatto la storia dell’equitazione dell’intero Salento. Il maneggio di Lucio è un’istituzione che ha dato avvio alle passeggiate a cavallo facendo traghettare l’uso di questo animale dal lavoro legato a un aratro a qualcosa di più leggero con un cavaliere sulla groppa e permettendo di visitare l’area tramite un mezzo che non sono le proprie gambe.

Dove parcheggiare laghi Alimini

Ai Laghi Alimini si rispetta l’ordinanza che il comune di Otranto pubblica ogni anno sui parcheggi nell’aree pinetate. Nei pressi del maneggio di Lucio vi è un’area adibita a parcheggio. Non è custodita ma attualmente nessuno ha mai lamentato alcun danno.

Laghi Alimini dove dormire

Per dormire avrete alcune opzioni. Se siete venuti con il camper potete trovare un’area sosta attrezzata presso il campeggio San Lorenzo a poco meno di 4 km dalla nostra posizione (http://www.campeggiosanlorenzo.it). Se invece avete solo l’auto potete soggiornare presso la tenuta “Cuti mari” a poco più di 1500 metri dal servizio noleggio waterbike. A piedi, Google Maps, lo segna a 21 minuti, mentre in auto il tragitto è a soli 5 minuti. Cuti Mari è un hotel a 3 stelle con annessa piscina. https://cuti-mari.business.site/.

Se preferite soggiornare in un principato “autonomo” consigliamo il Principato di Frassanito del XIII secolo. Dista dal noleggio waterbike poco meno di 6 km ed è una dimora storica del 1700. http://www.ilprincipatodifrassanito.it/

Dove mangiare laghi Alimini

Per gustare i piatti tipici della tradizione salentina sono due i luoghi consigliati. Agriturismo da Gelsomino a mezza strada tra lago Piccolo e Lago Grande. Accompagnati dal gracidare delle rane vivrete un’esperienza più unica che rara. Dopo aver tanto pedalato l’appetito viene “scazzicato”, in dialetto significa che si giunge affamati al tavolo capaci di divorare l’oste insieme al suo staff. Quella fame da lupi generata dal mare e dall’aria aperta in generale dev’essere solo soddisfatta. Gelsomino si trova in contrada Fontanelle a poco più di sei km

Se invece la fame è proprio tanta e non si riesce a resistere consigliamo di fermarsi a poco più di 2km dalla nostra posizione, a Pietra Grande e dare qui sfogo ai vostri istinti. “Ciciri e tria”, “sagne ncannullate” con il sugo, cicorie e “fae nette” mettono tutti i palati d’accordo e sfamano anche il turista più esigente.

Cosa vedere laghi Alimini

E’ una domanda difficile da risolvere. Cosa vedere ai Laghi Alimini. Se vi aspettate una spiaggia attrezzata, con bagnini e animazione che riempiono l’aria di suoni, musiche e balli caraibici i Laghi Alimini non sono per voi. Non veniteci e non vi aspettate questo. I Laghi Alimini sono, forse, uno degli ultimi luoghi incontaminati di questo nostro Salento che non si arrende e crede che il turismo non sia appunto bagnini e musica sparata a tutto volume su una spiaggia. Il turismo che portiamo avanti noi è diverso. Il nostro turismo è la scoperta di un luogo incontaminato e diamo l’opportunità agli amici che ci vengono a trovare di scoprire un angolo di paradiso.

Per prenotare una visita in waterbike non vi resta, dunque, che seguire questo link